Ciclovie e benefici per l’economia dei luoghi

La Ciclovia Olona Lura si propone, come altre infrastrutture ciclabili, una duplice funzione a servizio del territorio, quella di intervenire nel sistema della “mobilità dolce” locale e regionale e quella di fomentare il settore cicloturistico nelle Province di Varese, Como e Milano.

DSCF0335

Analizzando a fondo il cicloturismo si scopre che per questa tipologia di utenti sono estremamente importanti per la propria esperienza le caratteristiche e la  qualità del percorso. In secondo luogo, però, i servizi turistici che il territorio offre rappresentano una variabile molto importante di scelta. A tal proposito, secondo le prime analisi effettuate, le Province di Varese, Como e Milano non sono uniformemente preparate a soddisfare questa verosimile domanda di alloggi bike-friendly, servizi di ristoro e guide cicloturistiche che sorgerà con l’implementazione di una ciclovia di 140 Km. Il noleggio bici, invece, è una pratica sempre più consueta nell’ambito Olona Lura, anche se non ugualmente sviluppata su tutto il territorio interessato dalla Ciclovia. All’incirca un quarto degli alloggi turistici presenti nel territorio chiamato in causa offre il servizio di noleggio bici ai visitatori, ovvero 314 esercizi su 1.184. Quest’offerta è completata parzialmente anche da circa 40 iniziative private e pubbliche che si dedicano esclusivamente al noleggio bici. Il settore cicloturistico, perciò, rappresenta un’opportunità realistica per le imprese turistiche e di ristorazione già presenti nel territorio e per la nascita di nuove realtà che possano approfittare di questa nuova domanda.

upcycle-milano-bike-cafe9

È bene ricordare come il cicloturista sia uno dei profili turistici maggiormente vantaggiosi per un territorio. Infatti, nonostante il cicloturista produca dei minimi costi ambientali e sociali nell’ambiente che attraversa, questo utente spende in media 70€ al giorno per le vacanze con pernottamento in Italia e 15€ durante le escursioni giornaliere. Infine, è opportuno ricordare come i cicloturisti mostrano una preferenza verso i prodotti e i servizi turistici locali.

ciclofficina-oo

I servizi turistici, comunque, non sarebbero le uniche attività economiche interessate ad uno sviluppo cicloturistico della zona. Come esprime  la FIAB, il cicloturista ha bisogno di altri servizi che il settore privato può adempiere, come: riparazione, vendita e noleggio di biciclette, oltre al commercio di abbigliamento e attrezzature sportive. Soprattutto per quanto riguarda la produzione, le tre province del nord ovest lombardo sono sicuramente attualmente molto predisposte. Il varesotto e la Brianza comasca e milanese hanno una grande cultura ciclistica, a tal punto che, questa zona nel suo insieme, rappresenta una delle più importanti aree d’Italia di fabbricazione e commercializzazione di biciclette e suoi componenti.

72249320

Nei soli comuni interessati dal passaggio della Ciclovia Olona Lura sono presenti, infatti, circa 30 imprese produttrici di biciclette e componentistica ed un centinaio di esercizi di vendita e riparazione bici, tra le quali sono da segnalare alcuni movimenti spontanei come le Ciclofficine, associazioni che rispondono, senza scopo di lucro, ad una domanda già presente nel territorio e che bene riflettono alcuni dei nuovi interessi della popolazione locale.

Le ciclovie inoltre generano degli impatti economici positivi sulle attività commerciali posizionate a ridosso degli itinerari. In tal senso si richiama uno studio sviluppato nel Denver ha misurato le vendite degli esercizi commerciali prima e dopo la realizzazione di piste ciclabili urbane mostrando come le vendite siano cresciute, poichè la bicicletta è il mezzo di trasporto migliore per gli acquisti quotidiani.

La Ciclovia Olona-Lura, perciò, oltre ad essere un impulso nel settore turistico e una forma di valorizzazione dei patrimoni d’interesse, rappresenta un’opportunità per i commercianti e produttori di biciclette e articoli relazionati della zona. Un ampliamento del mercato e un incremento di visibilità, con un più che probabile aumento del numero di utenti locali e cicloturisti, al quale soddisfare la sempre più numerosa richiesta di “due ruote”. Necessità spesso inedite come tipologia e come livello quantitativo di richieste che potrebbero fomentare la nascita in questo settore di nuove iniziative imprenditoriali e start-up. La Ciclovia Olona Lura, perciò, può avere oltre all’auspicabile impatto sull’immagine territoriale, anche un’influenza positiva sullo sviluppo economico e l’innovazione di un settore già consolidato nel territorio.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...