Incontri nel territorio per mappare i progetti

Quando si realizza un progetto ambizioso come il nostro non si parte mai da zero. E’ fondamentale aggregare tutte le energie e le risorse presenti nel territorio: ovvero gli attori, i progetti e le politiche. Per questa ragione all’interno del progetto la prima azione è stata la mappatura di queste importanti conoscenze locali che su un territorio vasto come quello della ciclovia, toccante 3 provincie, è un lavoro lungo e denso.

image (3)

Questa mappatura è stata costruita in una quindicina di interviste con gli attori locali ampliando man mano la rete anche oltre al partenariato del progetto. Sono stati coinvolti il Comune di Como, il Comune di Cernobbio, il Comune di Maslianico, il PLIS Sorgenti del Torrente Lura, il Consorzio Parco del Lura, la Provincia di Como, il PLIS Valli del Lanza, il PLIS Rile Tenore Olona, il Comune di Lozza, il Comune di Gazzada Schianno, l’associazione Ecomuseo della Valle Olona, il PLIS Parco dei Mulini e l’Ecomuseo di Parabiago, la Città Metropolitana di Milano (peraltro capofila di un analogo progetto sul Ticino), il Comune di Arese (già sottoscrittore del Protocollo di Intesa per l’adesione al gruppo promotore del progetto), FIAB Varese, FIAB Como, Iubilantes Como ed i referenti tecnici di un analogo progetto (Brezza) in corso di attivazione sul fiume Lambro. Nell’insieme di questi incontri siamo entrati in relazione con una cinquantina di persone ritenute un campione  prezioso e significativo dell’ampia dinamicità degli abitanti della ciclovia.

IMG_20150505_222642_editDurante questi incontri sono stati approfonditi, attraverso delle interviste, i “racconti del territorio” che descrivessero in modo tecnico od esperienziale i singoli luoghi attraversati dalla ciclovia, disseppellendo saperi locali e mettendo tra di loro a sistema le risorse descritte dai soggetti che hanno interpretato il loro territorio. Alcune volte le interviste avvenivano a gruppi come all’interno del PLIS Parco Sorgenti del Torrente Lura dove abbiamo partecipato ad un’assemblea dei Sindaci del Parco per descrivere le ragioni della ciclovia e raccogliere la loro visione del territorio, altre volte l’incontro è stato bilaterale come con il referente di Iubilantes Como, che ci ha descritto il territorio attraverso un impegno costante della sua organizzazione per la valorizzazione e promozione di itinerari pedonali.

image (6)

Il risultato è questa interessante restituzione degli attori, progetti e politiche attive nel territorio della ciclovia, un racconto partecipato del luogo di progetto realizzato attraverso lo strumento ideale della cartografia.

efd

Al suo interno è indicata la proposta dell’itinerario infrastrutturale (rosso) ed una serie di diramazioni o tracciati connessi alla dorsale e le relazioni con gli itinerari rilevati quali Eurovelo, Vento e la Ciclabile dei Tre Laghi. Su questi tracciati sono inseriti i progetti e le politiche attive all’interno di post-it che descrivono sommariamente l’iniziativa che li si sviluppa, la classificazione cromatica dei post-it aiuta la lettura di queste informazioni. Dal momento che una ciclovia deve attraversare luoghi belli e significativi non ci siamo sottratti dal mappare tutte le aree protette incontrate, mentre attraverso delle icone intuitive abbiamo cartografato gli elementi del patrimonio culturale, i mulini e le archeologie industriali che caratterizzano fortemente il letto del bacino fluviale. I cicloturisti chiedono accessibilità e questa può essere garantita attraverso connessioni intermodali, a tal fine abbiamo rappresentato le linee ferroviarie in funzione (separandole da quelle dismesse che potrebbero diventare strategiche nell’ottica della ciclovia), le stazioni esistenti e quelle rilevanti in quanto perfettamente raggiungibili dall’infrastruttura.

gtgLa mappatura di questi elementi consente una restituzione immediata che trasmette l’intera dinamicità del territorio e degli attori che lo vivono, partire da questa mappatura è funzionale a porre basi solide alle successive attività progettuali. La mappa definitiva in alta definizione sarà presto disponibile online.

NB: Specifichiamo che questa rappresentazione verrà periodicamente aggiornata con le nuove informazioni man mano raccolte dalle interazioni con gli attori del territorio, chiunque volesse inserire altri elementi è liberissimo di scrivere all’indirizzo info@cicloviaolonalura.org indicando gli elementi da inserire.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...